Il carrello

Il carrello è vuoto

MOSCA SOLO ANDATA: È LA CAPITALE RUSSA LA CITTÀ PIÙ TRAFFICATA DEL MONDO. E PALERMO BATTE LOS ANGELES

Apr 04 2013

MOSCA SOLO ANDATA: È LA CAPITALE RUSSA LA CITTÀ PIÙ TRAFFICATA DEL MONDO. E PALERMO BATTE LOS ANGELES

Report annuale TomTom sul traffico: ecco le 161 città da bollino rosso per gli automobilisti di tutto il mondo. Tra le italiane, Palermo e Roma nella Top 10

Milano, 4 aprile 2013. L’incubo degli automobilisti? Mosca. È la capitale russa la città più trafficata del mondo, superando Istanbul e Varsavia. In media, infatti, i tempi di percorrenza dei poveri moscoviti sono il 66% più lunghi rispetto a situazioni di traffico scorrevole e il 106% più dilatati durante l'ora di punta mattutina. E nella Top 10 mondiale, anche due città italiane: Palermo, che si piazza al 5° posto e batte addirittura Los Angeles, e Roma, al 10° posto.

È quanto emerge dall’annuale ricerca TomTom Congestion Index , il più accurato barometro a livello mondiale del traffico nelle aree urbane. L’indice* è infatti basato sul rilevamento dei dati di percorrenza reali, misurati sull’intero network stradale di 161 città in tutto il mondo (di cui 59 in Europa). Il database di TomTom conta infatti più di 6 trilioni di misurazioni, e cresce ogni giorno di 5 miliardi di misurazioni.

“Il report TomTom sul traffico fornisce le informazioni più accurate relative alle città più congestionate a livello mondiale” afferma Luca Tammaccaro, Vice President TomTom Italy & SEE. “Grazie alla profonda conoscenza della rete stradale, TomTom è oggi in grado di aiutare le imprese e i governi a prendere decisioni precise e ragionate per affrontare al meglio i problemi di traffico delle diverse città. TomTom, maggior fornitore a livello mondiale di informazioni sulla viabilità, aiuta anche tutti gli automobilisti a raggiungere la propria destinazione nel minor tempo possibile”.

A livello europeo il 2012 rivela un indice di congestionamento medio pari al 24%: a conquistare il primo posto tra le città più trafficate è dunque Mosca, che supera Istanbul (che lo scorso anno guidava la classifica europea) di addirittura 11 punti percentuali rispetto all’indice di congestionamento delle strade. Per chi ha visto i filmati degli incidenti stradali sulle strade russe, cliccatissimi su youtube, non sarà certo una sorpresa: gli spostamenti in auto sulle pericolosissime strade moscovite, infatti, si allungano in media del 66% rispetto ai momenti in cui le strade sono libere. Non solo: nell’ora di punta della mattina, la durata aumenta del 106%, e in quella della sera addirittura del 138%. Insomma, le strade della capitale russa sembrano essere occupate da auto perennemente in coda, dove i pendolari spendono ogni anno 127 ore della loro vita.

Secondo posto per Istanbul, dove i tempi si dilatano “solo” del 55%, che arriva all’80% nel picco mattutino e al 125% in quello del rientro serale, mentre Varsavia si aggiudica la medaglia di bronzo con un livello di congestionamento pari al 42%, che raggiunge livelli interessanti nel picco mattutino dove la durata dei tragitti si allunga dell’ 84%.

E le italiane? Palermo e il suo hinterland, che con un “indice di congestionamento” del 39% si conferma la città più trafficata del Belpaese, è quinta a livello mondiale, superando persino una tentacolare megalopoli come Los Angeles. Al 10° posto c’è invece Roma, con un indice del 33%. Migliora decisamente Milano, che non solo esce dalla top 10, ma addirittura, in un anno, passa dal 12° al 20° posto in Europa.

Ecco la Top 10 delle città più trafficate del mondo:

1.Mosca 66%

2.Istanbul 55%

3.Varsavia 42%

4.Marsiglia 40%

5.Palermo 39%

6.Los Angeles 33%

7.Sydney 33%

8.Stoccarda 33%

9.Parigi 33%

10.Roma 33%

Studio europeo sul traffico TomTom

La metodologia utilizzata è basata sul confronto tra i tempi di percorrenza dei tragitti nei momenti privi di traffico (ad esempio, durante la notte) e i tempi di percorrenza nelle ore di punta. La differenza è espressa come incremento percentuale in termini di durata del viaggio. Il valore tiene conto delle strade locali, delle arterie e anche delle autostrade. Tutti i dati si basano su misurazioni effettive basate su GPS.

Il report non solo stabilisce la classifica dei livelli di congestione complessiva di oltre 161 città europee, ma analizza i livelli di traffico nelle singole città in momenti diversi della giornata e in giorni differenti della settimana. TomTom ha analizzato le capitali europee e le città con una popolazione superiore agli 800.000 abitanti.

Inoltre, è stato incluso nel report, in base alla loro importanza regionale per la rete di trasporto, un piccolo numero di città con popolazioni poco numerose. Lo scopo di aggiungere queste città di piccole dimensioni era quello di fornire una migliore comprensione dei livelli di congestionamento all'interno dei singoli Paesi.

Il report sulla singola città include informazioni più dettagliate come, ad esempio, il giorno più trafficato, la velocità media del flusso delle auto, il totale dei minuti di ritardo all'anno per i pendolari e i livelli di congestione sulle strade principali e secondarie.

Uno studio sul traffico del Nord America, Australia/Nuova Zelanda e Sud Africa è disponibile separatamente.

Lo studio sul traffico elaborato dall’osservatorio TomTom dell’Europa è disponibile al seguente link: www.tomtom.com/congestionindex.

Per utilizzare TomTom.com, installa Flash Player

Nel browser deve essere installato Flash.

Ottieni Adobe Flash Player