Il carrello

Il carrello è vuoto

Come funziona il GPS?

TomTom Education

La scienza dietro al GPS

Errore indotto dall'atmosfera e errore multipercorso

Errore indotto dall'atmosfera
Un segnale GPS reale passa attraverso particelle caricate nella ionosfera e poi attraverso il vapore acqueo della troposfera: questi elementi lo rallentano. Perciò insieme al segnale, i satelliti inviano al dispositivo di navigazione anche informazioni sullo 'spessore' della ionosfera in quel momento. Grazie a ciò, il dispositivo di navigazione può correggere l'errore del segnale.

I = interferenza delle particelle nella ionosfera

II =interferenza del vapore acqueo nella troposfera

III = interferenza per il rimbalzo su edifici e grosse costruzioni

Risultato = errori possibili nel segnale del satellite



Errore multipercorso
Un errore si può presentare anche nell'ultima fase del viaggio del segnale GPS dal satellite al dispositivo di navigazione, poiché i segnali possono rimbalzare su ostacoli locali, ad esempio montagne, prima di raggiungere il dispositivo di navigazione. Perciò il segnale impiega più tempo a raggiungere il ricevitore rispetto ad un viaggio attraverso un percorso diretto e il ricevitore quindi deduce che il satellite sia più lontano di quanto non è in realtà. In alternativa, un segnale potrebbe rimbalzare su ostacoli locali mentre un altro viaggia direttamente al tuo dispositivo di navigazione, e quindi i segnali non sono in sincronia con il dispositivo di navigazione stesso. Questo provoca un errore conosciuto come 'errore multipercorso'.

Fortunatamente, buoni dispositivi di navigazione possono correggere in gran parte questo errore in modo che per la navigazione civile non rappresenti un problema.

<<


Per utilizzare TomTom.com, installa Flash Player

Nel browser deve essere installato Flash.

Ottieni Adobe Flash Player